Get Social With Us
logo

COSTO DEL FUNERALE

Elementi che compongo il prezzo del funerale

Il costo di un funerale è legato ad una serie di variabili, quali la tipologia del cofano, la presenza o meno di addobbi, necrologi, composizioni floreali, il tipo di sepoltura ed altro che non consentono di determinare in assoluto un prezzo medio unico.
Maggiori indicazioni per capire il prezzo del funerale:

Servizi obbligatori

Assunzione e organizzazione del servizio

Autofunebre e necrofori per trasporto dal luogo del decesso al cimitero

Cofano regolamentare in legno a norma di legge con accessori

Impermeabilizzazione cofano o cassa in zinco a seconda del tipo di sepoltura prescelto

Servizi facoltativi
Ai servizi obbligatori possono essere integrati altri servizi e voci che pur non essendo obbligatori, risultano quasi essere indispensabili per l’organizzazione del funerale a seconda anche degli usi e costumi locali (redazione e stampa di manifesti, necrologi, memorie, composizioni floreali).

Organizzazione della cerimonia: Ogni cerimonia è unica e diversa, organizzata attorno ai desideri della persona deceduta e della famiglia. Vi lasciamo completa libertà di personalizzarla.

Presentazione del corpo: L’ultima immagine è per sempre impressa nella memoria e deve essere il più fedele all’immagine che abbiamo di chi ci ha lasciato. Gli elementi che compongono questa voce possono essere la vestizione, la tanatoestetica, l’utilizzo della casa funeraria o l’adagiamento in abitazione o in strutture sanitarie con allestimenti di camere ardenti.

Trasporto e funerale: Distinzione tra i veicoli di servizio e altri utilizzati per la cerimonia. I primi sono quelli che generalmente portano il corpo dal luogo del decesso al luogo di osservazione (case funerarie, abitazione, ospedali). Per la cerimonia carro funebre furgone o limousine (a seconda della scelta) e personale in divisa. La distanza tra il luogo del decesso e della sepoltura può portare a una differenza di prezzo.

Tasse pagate a terzi: Tasse e diritti legati all’organizzazione del servizio come l’acquisto di una concessione cimiteriale, tasse sanitarie (pagamento visita necroscopica), tassa di trasporto (uscita/entrata salma nel comune), il costo della cremazione, tassa di tumulazione. Anche la dispersione fuori dalle aree cimiteriali può comportare il pagamento di diritti comunali.